Tel/Fax: 0552654044 assfiopp@hotmail.com
Seleziona una pagina

Il 2017 è sicuramente un anno importante per la nostra rivista, ricorre il trentennale della prima pubblicazione di Contrappunto, e in questo numero, con emozione, ristampiamo la copertina del Numero zero e l’Editoriale di Antonio Suman. La redazione crede che questo possa essere un buon modo per trasmettere un’eredità che si rinnova nella tradizione. Abbiamo così deciso di dedicare uno spazio per l’anniversario sia in questo numero che nel prossimo, dove pubblicheremo alcuni contributi dei primi redattori della rivista.
Il nucleo centrale di questo volume prevede quattro articoli originali su temi diversi. Il primo, Adolescenza liquida, gruppo dei pari e universo digitale curato da Maria Antonietta Fenu, è un lavoro collettivo di un gruppo di allievi di alcune scuole di specializzazione facenti parte della SIEFPP. Gli autori hanno provato a esplorare come le espressioni intrapsichiche degli adolescenti e il complesso rapporto con il mondo adulto si modifichino nel continuo progresso degli strumenti tecnologici. La riflessione degli Autori si è sviluppata partendo proprio dalla loro esperienza di gruppo di lavoro telematico, per vivere da dentro i possibili risvolti emozionali dell’esperienza virtuale, provando così a delineare alcune forme di interpretazione di una nuova realtà.
Segue un contributo teorico, Il fondo del barile di Vittorio Vandelli che, stimolato dalle riflessioni di Ogden, rivisita l’articolo di Winnicott La paura del crollo. La particolare forma del testo winnicottiano sfida ogni volta il lettore a “riscriverlo”, cercando di dare un senso personale ai fondamentali assunti presenti, così l’Autore ci propone la sua personale visione.
Pubblichiamo poi un nuovo lavoro di Jeanne Magagna, La vita emotiva del bambino, che si basa sulla presentazione di un filmato sulla vita del bambino in utero, dove le esperienze prenatali rispecchiano lo stato emotivo materno e vengono percepite dal nascituro come cambiamenti degli stati fisiologici materni; ne è un esempio il battito cardiaco, le caratteristiche della voce, ma anche la musica presente nell’ambiente. Magagna auspica una collaborazione sinergica fra scuola, famiglia e operatori della peri-natalità per affrontare i problemi dello sviluppo infantile.
Associazione libera. Evoluzioni è il lavoro di Alessio Ciardi, un tentativo di analizzare il fenomeno associativo e ripercorrere la tradizione teorica di questo “strumento” analitico, valutandone le possibili attuali applicazioni.
Seguono poi le rubriche. In Ritagli riportiamo Le storie di San Niccolò di Andrea Friscelli che, attraverso la frequentazione dell’archivio storico dell’ex ospedale psichiatrico San Niccolò di Siena, ha incontrato le storie, raccolte nelle cartelle cliniche, delle persone che in quell’ospedale hanno a lungo soggiornato. In particolare ne racconta due, molto distanti nel tempo tra loro, da cui si possono cogliere interessanti aspetti sociali e psichiatrici in una prospettiva storica.
In Spunti di ricerca Gina Ferrara Mori e Laura Mori presentano un loro originale lavoro, Storia di una paternità, ricollegandosi a quella tradizione psicoanalitica che interroga la letteratura, la pittura e il cinema per illustrare fatti psichici che si sono presentati all’esperienza e all’osservazione clinica, descrivendo l’esperienza interiore della paternità del grande scrittore Vladimir Nabokov.
Infine concludono il numero la rubrica Recensioni e segnalazioni e il Notiziario dell’Associazione.
In questo volume sono dunque raccolti molti contributi che rappresentano alcune delle linee di ricerca e riflessione che l’Associazione Fiorentina di Psicoterapia Psicoanalitica sta in questo periodo seguendo. Ci riferiamo, da un lato, alla questione della natalità e a tutte le sue possibili declinazioni e, dall’altro, ai temi storici e teorici che permeano il procedere scientifico e attraverso i quali possiamo indirizzare il nostro sguardo verso i nuovi campi di indagine, come le questioni legate al mondo virtuale.

Associazione Fiorentina di Psicoterapia Psicoanalitica

 

Via Ricasoli, 7

50122 Firenze

CF 94008010483

P.IVA IT04666800489

 

 

© 2017 Associazione Fiorentina di Psicoterapia Psicoanalitica

Privacy Policy

SEGUICI